giovedì 29 marzo 2012

Il quiz del giovedì: un libro mi disse...

Continua l'appuntamento con il quiz virale, questa volta la pagina 56 è bianca, passiamo a pagina 11, che termina con la frase 4, questa:

L'insegnante dovrebbe lavorare al servizio non di un credo politico o sociale, ma dell'essere umano nella sua completezza, in grado di esercitare liberamente, con autodisciplina, la volontà e il giudizio, non sviato da pregiudizi e non distorto da paure.

La scelta oggi è casuale: è realmente il libro che avevo più vicino stamattina quando ho riordinato la "fila delle prime letture in attesa", ovvero una piccola sezione della libreria che ho in camera con i libri che vorrei leggere presto.

Ho comprato questo libro d'impulso insieme ad altri dello stesso autore, ma riesco a leggerne solo piccoli stralci ogni volta. Sono sempre interessanti, ma vanno meditati, con questo autore l'approccio è così, almeno per me.

NB: autore, genere neutro, non voglio aiutarvi troppo ;)

Indovinato?
La soluzione dopo avervi lasciato giocare un po', o per mano del primo che riconoscerà il testo.

Le non regole liberamente interpretabili per giocare con tanti bei libri anche sui vostri blog sono queste:

- copia la tua citazione, da estrapolare alla pagina 56 del libro che hai più vicino o di uno che ti va di metter sotto un riflettore: copia la quinta frase se è di senso compiuto, se no quella più vicina che lo sia, e se è troppo breve anche quella successiva, o quella precedente se contestualizza meglio... decidi tu;
- se non c'è una pagina 56, somma le cifre (11, 2..)
- linkati qui nei commenti, se vuoi
- linka a questo post il tuo, se vuoi
- personalizza il gioco come vuoi
- gioca e divertiti!
- se ti piace diffondi!

Lo scopo di questo gioco è, a vostra scelta: mettere alla prova la nostra memoria, dare un assaggio di un libro, invogliarne alla lettura, puro divertimento svuotacervello... 

Buona divertimento e buona lettura!



7 commenti:

  1. Ciao C.,
    "Chagrin d'école" di pennac? L'ho prestato e non posso controllare la pagina..... Non mi viene in mente altro. Ciao Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena!
      No, me ne parlano tutto dovrò leggerlo!
      Non è Pennac
      Questa frase è di una personalità assoluta in fatto di educazione... a voi!

      Elimina
  2. Mmm...quanto mi metti in crisi con questo quiz...l'insegnamento dovrebbe essere il mio campo (perlomeno di studi) ma ho pensato anch'io a Pennac, istintivamente, sebbene lo stile non mi sembrasse il suo...ci rifletto un po'...mumble...mumble...
    Loretta

    P.S. Quanti puntini di sospensione...si vede che ci sto pensando sul serio! ;)

    RispondiElimina
  3. Aiutoooo! Non lo so... però ci provo: Starnone? Questo gioco mi piace tanto, ci giocherò anche nel mio blog. Ciao. Emma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao LML, benvenuta! Se ti va poi linkati così parteciperò anche io. :)

      No!
      Do un aiuto, il brano estrapolato è in realtà nelle prime pagine e poco caratterizzante il pensiero dell'autore, nel senso che potrebbero averlo scritto in molti (e perfortuna che molti la vedono così):
      trattasi di una grande Pedagogista.

      Ok, ora è molto più facile.... capire di quale dei suoi tanti libri si tratti meno, ma se no il quiz è bello che svelato.

      ciao!

      Elimina
    2. Altro aiuto: si è molto parlato di lei recentemente nei Venerdì del Libro e mi è tornata voglia di leggerla...

      Elimina
  4. Dovrei, ma keine Ahnung (ma questa settimana corre troppo perché io mi riesca a concentrare come vorrei...)

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
Commenti anonimi momentaneamente sospesi causa spam. Per i commenti ai post più datati c'è la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...