sabato 10 novembre 2012

Crepes di farro integrali con zucca e altre golosità

La settimana scorsa vi ho raccontato della colazione del week end di casa Cì, proponendovi una crêpes d'Autunno con farina bianca di farro 0, ecco il seguito come promesso, questa volta una
Crêpes d'autunno alla farina di farro bianca e integrale.





Vi dicevo di aver sperimentato diversi impasti con diverse farine, oggi è la volta della farina di farro integrale, che ha superato a pieni voti le prove di tenuta quando è stato il momento di girarla e soprattutto la più rigida: quella dell'assaggio di tre giurati di gusti, età e filosofie alimentari diverse. Promossa a pieni voti! :)

Ingredienti
(per persona, per una crêpe)

25 grammi di farina di farro bianca di tipo 0 bio*; 
25 grammi di farina di farro integrale macinata a pietra bio;
100 (o più se vedete che la farina integrale assorbe molto) grammi latte di soia (per autoprodurlo io faccio così) o altro latte vegetale bio;
un caco maturo;
cioccolato fondente fair trade bio (opzionale) o crema di cacao autoprodotta (ricetta presto on line) QB;
cannella (opzionale);
un velo di succo succo concentrato di datteri** (opzionale).

Note sugli ingredienti:
* alcuni produttori di farine di farro bianche, seppur bio, non indicano se sia di tipo 0 o altro. Altri sì: per aderire alle indicazioni di Salutiamoci, ma anche premiare chi fa lo sforzo in più di fornire ai suoi consumatori un'informazione completa io ho deciso di preferire chi indica il tipo zero.
** come spiegavo meglio nella ricetta della marmellata d'autunno sto utilizzando con una certa soddisfazione questa nuova scoperta, il succo di solo concentrato di datteri bio (verificate bene gli ingredienti: "bio" non vuole dire automaticamente sano!). E' un'idea per sostituire la quota dolce nelle ricette, a crudo soprattutto, in questo caso serve solo per completare la presentazione: non è un ingrediente imprescindibile. Una riduzione di succo di mela fa la stessa funzione :)

La sperimentazione è sempre graduale per quanto mi riguarda (non potrei tollerare di buttare via del cibo o lasciare la famiglia a pancia vuota per cui modifico un pezzettino alla volta e quando sono confidente che possa venire bene faccio un passettino in più) e già da esperienze precedenti ho visto che le farine integrali nelle crêpes vanno bene purchè si mischino con altre, è anche questione di consistenza e di permeabilità delle farine. Usando farine diverse ho notato che le reazioni e rese possono variare tantissimo, vi consiglio quindi di usare con una certa elasticità le dosi indicate e aggiungere sempre con gradualità gli ingredienti liquidi. Ho notato che il latte vegetale con cui le crêpes vengono meglio è quello di soia, ma con magari una proporzione diversa, diciamo 5/10 grammi in meno, perchè lega un po' meno, sono ottime anche con il latte di riso.

Preparazione:


La crêpe integrale si presenta così durante nei primi attimi di cottura dopo che si sarà ben distributo l'impasto liquido sulla piastra calda:


Quando i bordi si sollevano leggermente è pronta per essere girata, dopo qualche secondo spegnete il fuoco e iniziate a farcire. Io faccio così: appoggio 4 quadretti di cioccolata fondente (o un cucchiaino di crema di cacao autoprodotta) che il calore fa presto sciogliere e mi permette di tirare con la forcetta, allo stesso modo faccio con la marmellata d'autunno e infine solo in uno dei quadranti, quello su cui ripiegherò tutti gli altri metto il caco :) che se è ben maturo si adagerà da solo perfettamente.
Chi la vuole più leggera o non ama il cioccolato può mettere solo marmellata e frutta, o solo marmellata.
Invero, specie d'estate, io amo anche mettere solo frutta nelle crêpes: un caco così è già cremoso e ricchissimo da solo.
Noterete che durante queste operazioni (un paio di minuti al massimo quando avrete preso la mano) la crêpe si sarà ritirata: accade così, si asciuga un po'.


Dovete essere rapidi perché rimanga morbida: piegate e servite!
Nature...


o per i più golosi o per presentazioni particolari con un reticolo di succo di datteri.


volendo anche con della cannella, che ha tante proprietà, a me piace un sacco e aggiungerei ovunque...
Si serve a colazione con una buona tisana calda e del succo di mela fresco.
Ottima anche come meranda o come dessert.

Buona?
A noi è piaciuta molto. :)


L'accostamento zucca caco mela cioccolato fondente, con una nota speziata a piacere, è curioso e godibilissimo. Va servita calda per gustarne a pieno la morbidezza al palato. 

Per la prepazione delle crêpes potete anche leggere questa mia ricetta.
In questa ricetta non c'è zucchero aggiunto, ho usato quelli della frutta.
Zuccheri quindi ci sono, ma naturali.

Questo post partecipa alla raccolta di novembre, protagonista la zucca, di

Salutiamoci
prende spunto dal lavoro del prof. Franco Berrino dell'Istituto dei Tumori di Milano e dalle linee guida sue e dello chef Giovanni Allegro, insegnante alla scuola di cucina di Cascina Rosa che si occupa di prevenzione tramite l’alimentazione
Salutiamoci

Volete partecipare anche voi a Salutiamoci?
Ecco come si fa:


Tutti possono partecipare, blogger e non: queste le regole del gioco
E' sufficiente consultare questa tabella a tre colonne con gli alimenti consentiti, vietati e non consigliati

Sul blog di Salutiamoci si possono approfondire le basi scientifiche dell'iniziativa e scaricare le raccolte dei mesi precedenti.


A questo link potete trovare tutte le mie ricette con la zucca, che piano piano renderò ancora più salutari... :)

Questo link partecipa anche al Postorming di Paola Homemamma! :)

21 commenti:

  1. Queste le devo proprio provare! Una golosa come me non può resistere.... grazie per la ricetta! :)
    dealma

    RispondiElimina
  2. Io il farro lo uso spesso d'estate per farne gustose insalatone fredde con pomodorini, olive, capperi, mais e origano ;-)
    La farina di farro invece non l'ho mai adoperata...si trova facilmente nei supermercati? Sai che non ci ho mai fatto caso...?
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maris, anche a me piacciono molto le insalate di farro :)
      Farina: io la trovo sia al supermercato bio che a quello normale, però è un grande supermercato che ha una catena bio sua e ospita molti prodotti bio. Se no prova in erboristeria...

      Elimina
  3. Appena ho un pochino di tempo, voglio provare. Adoro le crepes!
    Buon we,
    a presto!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ArteMamma, anche io le adoro, qui siamo golosi e poi si fanno così in fretta che è difficile dire di no...
      Se le provi fammi sapere se vuoi! :)

      Elimina
  4. Buone con la farina di farro! Fra le mie preferite! Farro spelta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daria!
      La bianca non c'è scritto, la integrale dice medio (Triticum dicoccum). Quante cose da imparare... :)
      grazie!

      Elimina
  5. Ti posso dire una cosa? Queste tue ricette sono sempre meravigliosa, perchè sono golose, colorate e dimostrano come si possano cucinare tante cose buone con ingredienti diversi, senza usare prodotti animali, seguendo il trascorrere delle stagioni ed autoproducendo molti di essi. Come dicevo per l'altra ricetta, ancora non posso tornare a mangiare dolci, ma in futuro la proverò.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tamara è un complimento bellissimo! :)
      Anche io per un bel po' non ho toccato dolci, poi ho imparato a farli leggeri e ora me li concedo ogni tanto :) questi sono abbastanza sani.
      In bocca al lupo per la buona riuscita della tua dieta.

      Comunque le prossime che pubblicherò saranno ricette salate! :)

      Elimina
  6. Oddio la foto in cui fai vedere il ripieno della crepes mi ha fatto fare questa faccia O___O che vuol dire Oh mio Dioooooooooo che bontà stragoduriosa :)
    Grazie per tutte le info sulle farine, etc terrò ben presente e segno la ricetta delle crepes che mi piace parecchio e ho anche le farine per provarla :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cami, a me fa quell'effetto lì la tua foto dei famosi muffins con quel frosting perfetto. :)
      E' una foto forse poco raffinata ma rende l'idea ;)
      perchè poi uno deve capire bene che c'è dentro per decidere se lo stuzzica o no, eh eh.
      Se provi poi dimmi, io mi sto trovando proprio bene con queste farine, in passato avevo fatto un esperimento con la classica farina integrale e non mi aveva convinto: troppo amara, troppo fragile e granuloso l'impasto. So che non ami il latte di soia, se usi quello di riso o altro procedi poco alla volta finchè non c'è la classica verifica della prova a nastro (per chi non l'ha mai sentito dire: l'impasto è pronto quando, sollevato con la frusta, ricade nella ciotola come un nastro, bello compatto, liscio).

      Elimina
  7. ohhh grazie per il passaggio da me.
    Invece di te mi parlò molto bene (di persona faccia a faccia intendo) grazia to write down!!
    siamo una grande famiglia, con qualche "interferenza"!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie come sei gentile (e anche Grazia!).
      Allora siamo vicine come avevo intuito? Bello :)

      Elimina
  8. Fantastica proposta! Mi piace sempre l'originalità delle tue ricette! Brava ;-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie che bel complimento, detto da te poi... :) grazie doppie ;)

      Elimina
  9. davvero una golosità da non farsi mancare :)

    RispondiElimina
  10. E questa cosa non sarebbe una ricetta peccaminosa? Vergogna! Sei una tentatrice!!
    Ora mi sorge un dubbio: ti paga il mio dietologo??? Già perchè cosi' sono costretta ad andare da lui ancora per qualche anno!!

    Un bacio golossissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, Paola, non lo è! :)
      Se l'obiettivo della dieta è di ridurre il peso senza particolari problemi (di salute, intendo, per cui devi eliminare qualcosa di specifico o perdere peso in fretta per qualche motivo) questa potrebbe essere la tua colazione della domenica :) (in tutte le diete in genere la domenica è permessa una colazione più abbondande (mica mangiamo così tutti i giorni noi! :)).

      Peraltro se mangi al mattino i dolci li bruci subito e qui abbiamo qualcosa di perfettamente compatibile con una dieta sana: dolce con la frutta, i cereali integrali rilasciano lentamente le loro energie a differenza di quanto è prodotto con farine bianche 00, non ci sono zuccheri se non quelli della frutta, non ci sono grassi, il cioccolato fondente è noto per le sue proprietà (senza esagerare!)... :)

      Se ti senti in colpa, ne cedi metà a qualcuno. :)

      Elimina


Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
È attiva la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...