martedì 20 novembre 2012

Giornata internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

Oggi, 20 novembre, ricorre la nascita della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (Convention on the Rigths of the Child), ad opera dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1989.
Vi raccontavo nell'ultimo post della campagna "Io come Tu" promossa da Unicef, per il dialogo sui diritti di cittadinanza dei bambinioggi voglio parlare d'altro, però.

I fronti caldi si moltiplicano, i bambini spesso sono protagonisti di notizie di cronaca che non vorremmo mai leggere, tra guerre dimenticate, conflitti che si acuiscono negli ultimi giorni, luoghi particolarmente colpiti, a più riprese. Si ha l'impressione che non si faccia abbastanza come società e si prova senso di impotenza per quel che non si può fare di persona.

Eppure, a ben guardare, qualcosa, di piccolo per inziare, si può fare.

Per esempio
approfondire, meglio cercando fonti che operano sul campo.

Medici Senza Frontiere propone una diretta con gli operatori per seguire il loro delicato lavoro:
Sud Sudan, Siria e Sahel: l'intervento in prima linea di Medici Senza Frontiere e promuove in anteprima la copertina del libro che uscirà domani: "Noi non restiamo a guardare" (Feltrinelli), una raccolta di testimonianze sul campo.
Mentre SOS Villaggi dei Bambini ci aggiorna su cosa accade in Palestina, spiegando che i Villaggi SOS nei Territori Palestinesi e in Israele sono ritenuti a rischio e la situazione è drammatica.
L’obiettivo della Giornata Mondiale dei Diritti dell’infanzia è sensibilizzare l’opinione pubblica e i cittadini ricordando che nel mondo centinaia di bambini sono privati del diritto ad avere una infanzia. Tra questi bambini ci sono anche quelli costretti a vivere il terrore di una guerra, quella sulla Striscia di Gaza.
La Fondazione Rava invece oggi propone un videoclip con Mr Brown (Andrea Pellizzari) protagonista con in bambini di un orfanotrofio di una simpatica iniziativa.

Ho ascoltato un'intervista di presentazione dove Pellizzari spiegava che il desiderio di aiutare questi piccoli sfortunati può esser anche declinato con un sorriso e il suo buffo personaggio è capace di strapparne molti, sono sicura che il making off del video è una piccola perla. Lo trovate in edicola e in anteprima qui i proventi finanzieranno un progetto che riguarda proprio la struttura dove vivono i bambini che hanno cantato con Mr Brown.



Ognuna di queste associazioni (e anche tante altre meno note) ha biglietti di Natale o regalini solidali, nel caso vi servissero tenetene conto!  :)

Grazie dell'attenzione e buona giornata!

Hanno parlato dello stesso argomento anche:

Cara Lilli: monello occhi negli occhi

Lavoretti e non solo: I diritti naturali dei bambini e delle bambine
Piccola Lory e le altre blogger sui diritti naturali dei bambini (tanti bellissimi post!)

13 commenti:

  1. Cara Cì, hai scritto un post molto bello e con tante informazioni importanti. Grazie!

    Anche io ho voluto a mio modo ricordare questa ricorrenza, cioè parlando di uno dei miei figli (nella fattispecie oggi è toccato al monello) e da lì traendo uno spunto per agganciarmi all'argomento. Ma è il mio è solo uno spunto, ecco tutto.
    Per cui ora vado a linkare il tuo post da me, perchè così l'argomento sarà trattato in modo molto più completo :-)

    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo post è bellissimo, molto intenso e significativo. Grazie per avermelo segnalato - anche per avermi linkato! -

      Elimina
    2. Grazie a te per aver ricambiato linkandomi! Ci sono tanti modi per trattare un argomento, vero? E' bello condividerli!

      Elimina
    3. Dimenticavo! Io ho segnalato anche un altro post, scritto da Patrizia di Lavoretti e non solo. Se ti interessa dagli un'occhiata, è molto bello anche quello lì:
      http://lavorettienonsolo.blogspot.it/2012/11/i-diritti-naturali-dei-bambini-e-delle.html

      Elimina
    4. Grazie della segnalazione Maris :) Guarda cosa ho aggiunto? :)

      Elimina
    5. Ho visto! Ho pure già dato una prima occhiata da PiccolaLory e mi sembra tutto bellissimo...pian piano vedrò di leggere i vari post con calma. Grazie per la seganalazione!

      Elimina
  2. Maris appena riesco passo a leggerti, ora ho i minuti contati e voglio farlo con calma!

    RispondiElimina
  3. Grazie, sei sempre una fonte di informazioni importanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia sei molto gentile!

      Elimina
  4. Mi ero segnata la data ma non sono riuscita a scrivere niente che avesse senso, grazie a te riuscirò facilmente a leggere le informazioni che cercavo e molto di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marzia!
      Io mi ero portata avanti venerdì (mi conosco, in questo periodo io e il calendario siamo in lite...) e oggi sono arrivata sul filo di lana e ho messo insieme in fretta qualcosa perchè era una giornata di quelle in cui non hai tempo per scrivere molto. Fortuna le newsletter e la radio mi hanno fornito materiale :)

      Elimina


Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
È attiva la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...