giovedì 6 dicembre 2012

Crema di verdure verde di fine autunno

Ieri ho pubblicato la ricetta di una colorata - e sanissima - insalata, curiosa e felice, e una commentratrice mi faceva notare che la giornata freddissima di oggi invoglia più a mangiare qualcosa di caldo e avvolgente. Come darle torto? Stavo proprio pensando la stessa cosa... Mi piace ascoltare gli input dei lettori, ieri poi avevo anticipato che le foglie esterne degli spinaci sarebbero state perfette per altri utilizzi, quindi vi presento la bella crema di verdure con cui li ho riutilizzati io!

Crema di verdure con broccoli
Crema di verdure con broccoli

 
Ingredienti:
(in dosi variabili a seconda di quel che avete in casa e del numero di commensali, basta un poco di tutto, fare una crema di questo genere è un buon modo per smaltire quel che avanza da altre ricette)

Spinaci;
erbette;
broccoli;
cavolini di Bruxelles;
verza;
carote;
cipolla dorata;
olio EVO e, a piacere, un po' di pepe verde.

Preparazione: 

Mondate, lavate bene e tagliate finemente tutte le verdure, mettete sul fuoco una capiente casseruola riempita per un terzo di acqua, e aggiungete le verdure considerando i tempi di cottura, da quella cui occorre di più a quella cui basta una scottata, per preservarne le proprietà. Io ho inserito nell'ordine: cipolle, carote, cavolini di Bruxelles, broccoli, verza, e per una veloce scottate erbette e spinaci. Il tutto non deve cuocere per più di 20, al massimo 30 minuti in tutto. A fuoco spento ho realizzato la mia crema di verdura con l'aiuto di un frullatore a immersione. Se si fa questa operazione dopo una decina di minuti si riducono i tempi di cottura. Anche se non sembra, una bella crema di verdure può essere una ricetta veloce :) Se la volete super veloce togliete la cipolla: tutto il resto anche appena scottato è buonissimo! Anche la cipolla in realtà si può mangiare cruda, ma il risultato nel suo insieme sarà un primo meno delicato, e risulterà più simile a un Gazpacho invernale, comunque interessante...

Si serve con un filo di olio EVO profumato, un po' di pepe delicato se piace, e si assapora distinguendo bene tutte le sue note. Vi renderete conto che non occorre salare, perchè questa crema ha un sapore ricco e molto definito, ma se siete abituati ad una cucina molto saporita mettetene giusto un cucchiaino raso durante la cottura.

Volendo potremmo arricchire questa deliziosa crema di verdure con dei cereali, per farne un piatto unico, per esempio orzo integrale e quinoa.

E' una pietanza coloratissima ricca di sapori, e preziose proprietà, che caratterizzano le verdure verdi, così come carote e cipolle:  vitamina A (beta-carotene), vitamina C, vitamina E e vitamina K, acido folico, riboflavina, calcio, ferro, magnesio e potassio

Un pieno di vitamine e sali minerali, e un bel modo di riscaldarsi, non vi pare?

passato di verdure verdi, cremoso e sano
Vellutata di verdure verdi

In particolare i broccoli e tutti i cavolfiori contengono zolfo, calcio, fosforo, rame, iodio, selenio, magnesio e sono ricchi di vitamine, soprattutto vitamina B1, e vitamina C (fonte).

E proprio questi meravigliosi fiori di verdura mi permettono di partecipare a Salutiamoci che

prende spunto dal lavoro del prof. Franco Berrino dell'Istituto dei Tumori di Milano e dalle linee guida sue e dello chef Giovanni Allegro, insegnante alla scuola di cucina di Cascina Rosa che si occupa di prevenzione tramite l’alimentazione
Salutiamoci
L'ingrediente del mese è il
"cavolo col "fiore" di tutti i colori(cavolfiore, broccolo, cavolo romanesco, cime di rapa, broccolo fiolaro, ecc...quindi no verza,no cavolo cappuccio, no cavoletti di Bruxelles e no cavolo nero!)"
Il blog ospite in questo caso è quello di Mirco, stilista-ortista, che nell'Orto di Michelle raccolierà tutte le ricette del mese. L'immagine dell'ingrediente del mese è stata realizzata da Cobrizo: sempre più ricercato eppure godibile da tutti questo gioco laboratorio collettivo che invita ad utilizzare ingredienti salutari ogni mese, invito tutti voi a partecipare!

Vi ricordo come si fa:

Tutti possono partecipare a Salutiamoci, blogger e non: queste le regole del gioco
E' sufficiente consultare questa tabella a tre colonne con gli alimenti consentiti, vietati e non consigliati

Sul blog di Salutiamoci si possono approfondire le basi scientifiche dell'iniziativa e scaricare le raccolte dei mesi precedenti.

17 commenti:

  1. io faccio così: tutte le verdure che si stanno appassendo le metto in una bella pentola, faccio cuocere e vado di frullatore ad immersione. la stessa scena si ripete più o meno tutte le sere perché alla mia bimba non piace... la pastasciutta... incredibile!!!!vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gaia, molto bello direi! :)
      Se poi riesci a farne di sempre diverse, condirle con un filo di olio, scegliere abbinamenti che non coprano i vari sapori ma li esaltino lei sarà poi in grado di riconoscere i singoli gusti :)
      Anche la mia bimba ama i passati, c'è il falso mito che ai bimbi in generale non piacciano le verdure, ma direi che io ne conosco tanti pronti a smentire questa teoria :) ciao!

      Elimina
  2. Davvero perfetta per questi giorni!!!!

    RispondiElimina
  3. Sai cosa mi piace mettere, su queste zuppe cremose? Una grattata di rafano fresco.

    RispondiElimina
  4. Ecco, dopo un pò di giorni di festeggiamenti poco "verdi" questa ricetta è perfetta per smaltire e per aspettare la neve annunciata per domani. Salterei solo i cavolini, proprio non li sopporto (si può dire?).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)
      Certo che puoi! Anche io non li amavo, a mia figlia invece piacciono, al supermercato intendo: li vede "carini" e me li fa prendere... così con la carota siamo arrivate a un buon compromesso, il gusto si addolcisce e piacciono a tutti ;)

      Elimina
  5. E' un piacere conoscerti..... sono molto felice dell'occasione di scoprire il tuo blog... bellissimo!!!! condividiamo molto, ho letto qua e la quello che scrivi e pensi, mi rispecchio tantissimo, forse proprio per questo abbiamo la stessa linea in cucina e le nostre scelte sono molto simili. Mi è piaciuto tantissimo il tuo pensiero su "Se niente importa", lo considero il libro svolta per me, anche se ero già vegana.... ma ha aperto una finestra immensa, è aumentata la mia consapevolezza, sono molto più critica negli acquisti, e poi è arrivata Frida, penso proprio che alla base ci sia il libro, avevamo detto basta, due cani e non di più, invece...... Frida ci ha cambiato la vita, e ogni giorno siamo sempre più felici della scelta.
    Sto divanganto troppo.... torniamo alla ricetta .... favolosa, adoro le zuppe e passati, ce li concediamo spesso, la tua proposta è completa, gustosa e salutare!!!! Complimenti ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! :)
      Grazie soprattutto per questa generosa condivisione, la rete porta ad incontri molto belli :) mi fa sempre piacere scoprire i percorsi degli altri :) a maggior ragione quando ci sono tanti punti di contatto dove in genere io sono quella "strana" ;) A presto!

      Elimina
  6. Buonissima la tua crema!!! E complimenti per il blog!!!

    RispondiElimina
  7. un ottimo e golosissimo modo per scaldarsi e farsi del bene :)

    RispondiElimina
  8. Anche in primavera è perfetta! Grazie <3

    RispondiElimina


Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
È attiva la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...