martedì 22 gennaio 2013

Ravioli in verde per Namastè

Potrei quasi aprire una nuova rubrica: le ricette concatenate!
Oggi infatti vi presenterò una ricetta realizzata in parte con gli avanzi di quella di ieri, Pasta fresca verde con sugo di cavolfiori viola.
Avevo preparato pasta verde per almeno 4 persone, ma essendo noi solo in 2 e mezzo :) ne era avanzata praticamente metà! Oggi ho aperto il frigo e visto quella palla di pasta solitaria e mi è venuta un'idea: usarla per preparare una ricetta tono su tono, perchè ormai lo sapete, io mi diverto così, dipingo le mie ricette mentre le penso...

Nascono così i Ravioli in verde, ravioli gialli al gusto di porro e verza conditi con un cremoso sugo di spinaci freschi.


Una ricetta invernale semplice e gustosa.



In realtà la possiamo realizzare con due anime molto diverse: in versione delicata, dove una delicata crema sposa una pasta dal sapore altrettanto delicata, oppure rendere il sugo molto saporito e addirittura piccante, a contrasto.

Ingredienti:
(per 4 porzioni circa) 

Per la pasta:
(per quattro o cinque persone, indicativamente)
200 grammi di farina integrale;
400 grammi di farina di farro bianca 0;
350 grammi di una crema fatta con:
1/3 di porro;
1 foglia grande di verza;
1 mazzetto di prezzemolo ben verde (se lo trovate);
una presa di curcuma (opzionale);
brodo di verdure verdi (io ne avevo di carciofi, va benissimo di porri o semplicemente aggiungere acqua extra alla cottura delle precedenti verdure);
spezie secche a piacere e un pizzico di sale integrale;



Per il ripieno dei ravioli: 

parte del condimento;
un po' di tofu.

Per il condimento:
4 cespi grandi di spinaci;
qualche fettina di porro;
una fettina di spicchio di aglio;
spezie a piacere (dettagli nella spiegazione);
olio EVO;
sale integrale QB.



La preparazione della pasta è spiegata nel precedente post, ovviamente potrete usare pasta secca già pronta, o variare la verdura verde, potreste anche fare una pasta con gli spinaci - è un super classico! - , ottenendo una pasta di un verde deciso, che però vi farebbe perdere il piacevole accostamento chiaro / scuro.

Per la preparazione del condimento il procedimento è analogo a quello che vi ho spiegato ieri, ma con qualche differenza: dopo aver leggermente soffritto il porro tagliato finemente con pochissimo olio e un po' di acqua, sale, un pochino di carota tagliata finemente (proprio simbolica), un pochino di cipolla (idem), un po' di salvia e maggiorana, aggiungete un filo di acqua ancora e spadellate brevemente gli spinaci, precedentemente ben lavati sotto acqua corrente e mondati. Potrete ottenere una crema delicata frullando il tutto a fine cottura. Per ottenere invece un gusto deciso potrete aggiungere, in aggiunta a quanto già indicato, metà spicchio di aglio, un po' erba cipollina, se vi piace un po' di peperoncino.
 


La preparazione dei ravioli è assolutamente semplice: stendete bene la pasta, appoggiate il ripieno dei ravioli, composto da un cucchiaino della crema di spinaci sopradescritta preparata per il condimento e un cubetto di tofu, coppate con la forma che preferite o con la rotellina per ravioli.
Mettete quindi a cuocere per qualche minuto in acqua bollente salata. Saranno pronti dopo un paio di minuti da quando emergono, fate comunque la prova assaggio.





Condite con la crema, da diluire con un po' di brodo o acqua di cottura al bisogno, e servite ben caldi!


 Anche questo post partecipa alla raccolta Namastè, di Passato tra le mani, che invita tutti a proporre e gustare buonissime e gustose ricette cruelty free.



Fateci sapere se vi piacciono e partecipate anche voi con le vostre!

8 commenti:

  1. Cì, senti qua: abbiamo organizzato un concorso per la XII Settimana per la Prevenzione Oncologica, dove si vince una spesa per la casa (bio!) settimanale! Basta uno scatto... su su su su sei invitatissima :*

    http://www.ricetteveg.com/2013/01/xii-settimana-per-la-prevenzione.html?showComment=1358976749882#c3901310925952575291

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara l'ho già vista!!!
      Sulle prime avevo letto di fretta e vergognandomi del casino che regna nella mia dispensa volevo sottrarmi per decenza ;) , poi ho riletto e invece spero di fare in tempo a partecipare!!! :)

      Lettori andate a vedere è un concorso fotografico - ma non solo - molto curioso!!!

      Elimina


Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
È attiva la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...