martedì 27 agosto 2013

Pasta fatta in casa ai mirtilli

Avete mai notato quelle belle paste colorate che affollano gli scaffali dei negozi in montagna? Sicuramente tra esse spicca la pasta al mirtillo, tipicità locale anche valtellinese. Un giorno mentre ero da quelle parti ho avuto voglia di farla in casa e il risultato è questo:




Un primo agrodolce con una nota colorata, tagliatelle con i mirtilli e zucchine:

Ingredienti: 

Per la pasta:
(dose per tre o quattro persone)
- un bicchiere di semola di grano duro bio;
- mezzo bicchiere di tisana ai frutti di bosco;
- 2/3 di bicchiere di mirtilli;
- un pizzico di sale integrale;
- un filo di olio EVO.

Per il condimento:
 - zucchine piccole e fresche;
- mirtilli;
- uvette;
- olio EVO;
- sale integrale.





 
Impastare la semola con la tisana, aggiungere mezzo cucchiaino di sale, aggiungere anche i mirtilli tagliati a metà, infine un goccino di olio EVO, se serve aggiungere un pochino di farina. Impastare bene fino ad ottenere una palla di pasta omogenea.


A questo punto si dovrà stendere la pasta e poi dividerla in quattro parti, ognuna delle quali verrà arrotolata su se' stessa dopo aver messo un po' di farina sul lato superiore perchè non si appiccichi (per chi non ha mai fatto la pasta fresca: è meno complicato di quel che sembri :) ) e tagliata a strisce.
E se come me vi troverete sprovvisti di mattarello... utilizzate un bicchiere o una bottiglia! :)



Il condimento classico per la pasta ai mirtilli è presto fatto: olio e salvia, oppure un sughetto tirato tirato di pomodoro fresco e salvia.

Se però volete divertirvi con accostamenti meno usuali provate a tagliare a cubettini piccoli una zucchina piccola freschissima e aggiungete una manciata di mirtilli, un cucchiaino di uvette, un po' di olio e se vi piace una grattatina di pepe rosso o nero.
Io ho aggiunto la mia zucchina (del contadino vicino a casa, che non usa pesticidi) e i mirtilli freschi a crudo, ma chi lo preferisce può passarli a fuoco basso con un po' di cipollotto e un filo di olio EVO per la padella cinque minuti, tutti insieme, con una foglia secca (essiccata al sole) di salvia sbriciolata, aggiungendo per ultimi i mirtilli e facendo attenzione a girare con delicatezza per non spappolarli. 


Da mangiare guardando il tramonto, o ricordando quelli visti questa estate

Tramonto in Valtellina
Tramonto in Valtellina

Protagonisti i mirtilli, che in montagna si trovano facilmente

La pianta dei Mirtilli selvatici
La pianta dei mirtilli selvatici
Con questo post partecipo a


- Salutiamoci che




prende spunto dal lavoro del prof. Franco Berrino dell'Istituto dei Tumori di Milano e dalle linee guida sue e dello chef Giovanni Allegro, insegnante alla scuola di cucina di Cascina Rosa che si occupa di prevenzione tramite l’alimentazione
Salutiamoci
Volete partecipare anche a voi? 

Tutti possono partecipare a Salutiamoci, blogger e non: queste le regole del gioco
E' sufficiente consultare questa tabella a tre colonne con gli alimenti consentiti, vietati e non consigliati

Sul blog di Salutiamoci si possono approfondire le basi scientifiche dell'iniziativa, controllare il calendario degli ingredienti del mese, e scaricare le raccolte dei mesi precedenti.

Questo mese sono protagonisti i frutti di bosco, ospitati da briggishome

- la raccolta fitoalimurgica di Annalisa, con i frutti di bosco


Vi invito a partecipare al
la raccolta, o comunque a seguirla, è molto interessante e le ricette sono una scoperta continua!



Tutti i miei post per la raccolta fitoalimurgica

Tutti i miei post per Salutiamoci




16 commenti:

  1. Queste tue ricettine con i mirtilli mi ispirano un sacco devo provarle :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Provale, ti piaceranno, e son molto personalizzabili, i frutti di bosco sono assolutamente duttili :)

      Elimina
  2. Ciii, non avevo idea che si facesse la pasta fresca con i mirtilli!!
    Questa ricetta è davvero speciale, sono contentissima che tu l'abbia condivisa con Salutiamoci!
    Grazie…
    (mi intriga anche moltissimo il sugo fatto di zucchine e mirtilli..quasi quasi provo al volo!)
    baciussss
    brii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non sei mai stata in Valtellina! :)
      Son andata ad occhio, io, ma il risultato è promettente, basta farci la mano, sperimentiamo tutte e ne verranno fuori dei primi fantastici! :) Grazie a te, ciao!

      Elimina
  3. Io però con la frutta nel salato non so, sono un po' dubbiosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti deve piacere, anche se puoi sperimentare per gradi, aggiungendo anche solo le uvette, un po' di mele - frutta abbastanza neutra - e poi vedere se ti piace. Mio marito per esempio la apprezza quando poi c'è il piccante se no proprio non gli va. Io invece amo i gusti a contrasto e non disdegno accostamenti a prima vista arditi, anche se in realtà i mirtilli sono un classico nei salati, pensa al tacchino - o al tofurki, o come si scrive - con la salsa di mirtilli...

      Elimina
  4. E non mi puoi far ripensare ai monti proprio mentre sono in crisi di astinenza!
    Però che belle queste ricette con i mirtilli, a me piace da matti farmi diventare la bocca tutta viola :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ero qualche montagna più a ovest ;) ma penso che i piatti siano gli stessi: procurati i mirtilli e gioca un po', vedrai che ti divertirai :)

      Elimina
  5. Fantastica questa pasta fresca! Non sai quanto invidio questa tua permanenza montanara! Chissà che non trovi anch'io dei bei mirtilli la settimana prossima che torno su per qualche giorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tornata qualche giorno fa, con le foto invece vivo di rendita ;) però oggi al super ho già rifatto scorte di mirtilli!

      Elimina
  6. ciao :) carinissimo il tuo blog ,ti ho trovata grazie all'iniziativa Link Party ,se ti va ti unisci a tua volta al mio bloghettino ? :) http://taniabarbarasoni.blogspot.it/ (✿◠‿◠)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tania!
      Son passata a trovarti. :)

      Elimina
  7. Ma sai che la pasta ai mirtilli non l'ho mai sentita...in effetti però in Valtellina non ci sono mai stata,buono a sapersi!

    RispondiElimina
  8. Semplicemente spettacolare, grazie <3

    RispondiElimina


Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
È attiva la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...