venerdì 6 dicembre 2013

Libri: Le avventure della piccola volpe

Carissimi amici del Venerdì del libro,    

negli ultimi tempi non sono riuscita a partecipare ogni settimana, tra impegni e malanni di stagione, ma oggi voglio recuperare questo piacevolissimo appuntamento fisso.

Voglio consigliarvi Le Avventure della piccola volpe di Ulf Stark, illustrazioni di Petra Svanback (traduttore non indicato).
Una pubblicazione per Ikea di uno tra i più famosi autori svedesi, con fama internazionale, noto per la leggerezza e l'umorismo con cui scrive la sue storie, che avevo già apprezzato in un'altra pubblicazione.

E' un albo illustrato molto simpatico, che è interessante leggere con quei bimbi vivaci che hanno il tipico entusiasmo, la voglia di fare nuove esperienze, la curiosità dei piccoli che li porta a pensare di poter fare tutto quello che volgiono! :)
Agli occhi degli adulti possono apparire un po' birichini, loro ci provano a stare calmi e tranquilli, solo che le energie dentro sono così potenti e incontenibili che possono portarli a combinarne delle belle! 




La piccola Volpe è sicuramente molto vivace, ma è molto fortunata: i suoi amici sono molto pazienti e disponibili con lei, e sono legati a lei con sincero affetto. Un giorno pensando che il sole che sta tramontando sia una bella palla rossa si lancia al suo inseguimento e si perde nel bosco, rendendosi conto in quel momento che è molto pericoloso avventurarsi da sola in zone sconosciute. Farà un incontro che fortunosamente la metterà nella condizione di passare la notte al sicuro e il giorno seguente verrà ritrovata e riportata a casa dai suoi amici Alce e Lupo, che preoccupatissimi passano la notte a cercarla.

Una deliziosa storia di amicizia e una calzante descrizione di quanto può capitare ad un bimbo che si sta misurando con la realtà e le sue energie da contenere.

Mi sono piaciuti i toni, la levità del racconto, il messaggio a misura di bimbo, il lieto fine pervaso di complicità ed allegria tra gli amici ritrovati.
Ieri sera l'ho riletto con la mia piccina perché il racconto di una marachella del bimbo di una cara amica mi ha fatto ricordare quelle della piccola volpe. Abbiamo convenuto che giocare ed esplorare è molto bello ed importante ma bisogna fare attenzione ai pericoli del bosco e ad ascoltare le indicazioni di chi ci vuole bene, ché è solo preoccupato sinceramente che non corriamo dei pericoli o ci mettiamo nei guai.

Consigliatissimo.

Al momento non risulta più a catalogo ma è presente in alcune biblioteche civiche e in lingua inglese nei bookshop on line.

Gli altri Venerdì del libro sul mio blog sono qui.
Qui potrete trovare quelli di Homemademamma che ha avuto questa meravigliosa idea,
le istruzioni per partecipare all'iniziativa e i link agli altri blog che hanno aderito.
Su Pinterest tante board con le recensioni di tutti i partecipanti

Arrivederci al prossimo appuntamento! 


12 commenti:

  1. Grazie del consiglio perchè avevo un pò un pregiudizio sui libri ikea (ne ho letti alcuni che non mi sono piaciuti) ma con i tuoi post mi sto ricredendo!

    RispondiElimina
  2. Ottima recensione! Appena riaprono la biblioteca, qui da noi, lo cerchiamo!!!
    ps: stasera da noi le tue crocchette di lenticchie saranno servite a sorpresa!! ^_^

    RispondiElimina
  3. Uh, ma che librino delizioso! (Noto con piacere che ormai ho inculcato il tarlo del Nome del Traduttore!)

    RispondiElimina
  4. La descrizione di quei bimbi birichini mi ricorda molto da vicono il mio monellino... ;-)
    Simpatico suggerimento, grazie Cì! E buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  5. che bello questo libro... da segnare!

    RispondiElimina
  6. Mi ispira tantissimo questo libro! peccato che nel circuito di biblioteche della zona non sia disponibile! magari in inglese non è troppo difficile … ultimamente mi sento davvero arrugginita!
    anch'io sono tornata al web e al VdL dopo una lunga pausa!
    ciao!! :-)

    RispondiElimina
  7. "i toni, la levità del racconto, il messaggio a misura di bimbo, il lieto fine pervaso di complicità ed allegria tra gli amici ritrovati."
    i libri per l'infanzia dovrebbero avere tutti queste caratteristiche, perché il bello di un libro è proprio quello di mostrare, indicare, tante porte, strade, possibilità e mostrare che vale sempre la pena di vivere la vita, nonostante i guai che la vita stessa ti riserva. E belle pure le immagini. Voto: ottimo :) a scatola chiusa;)

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutti, giornate pienissime, eccomi finalmente! :)
    @Silvia: anche io ero scettica, ma fino ad oggi i due che ho preso, complice uno sconto, mi sono piaciuti molto. Questo autore mi ha proprio convinta, ci sono altri suoi libri che vorrei leggere, per bimbi più grandi, sono molto curiosa.
    @Monica hai assolutamente ragione, questo è uno di quei libri che rasserena e trasmette fiducia nella vita e nei viventi.
    @Smile penso sia un inglese elementare, perchè in italiano sono frasi brevi e molto semplici (vedi la foto che ho messo)
    @Silvia Pareschi: ebbene sì, ho aggiunto quella nota pensando a te. Dovreste scrivere ai signori di ikea che "i libri non si traducono da soli".
    @Carla: grazie per l'aggiornamento, ne sono felicissima!
    @Maris: anche a te cara!
    @Ma la notte no: grazie!

    Tra qualche giorno sarò più libera e potrò tornare a esser più attiva e presente.
    Buon week end a tutti! A presto!!!

    RispondiElimina
  9. Mi sembra molto carino. E chi se ne importa se è Ikea, se l'autore è bravo e le illustrazioni (come in questo caso) sono così carine.

    RispondiElimina


Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
È attiva la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...