sabato 4 febbraio 2012

Innesto in notturna con la neve e occhi saltellanti...

Ci siamo già molto divertite con gli Innesti di Cevì, ieri sera però ho usato quest'idea carina per rilassarmi 10 minuti, un momento tutto mio, svuotacervello!



Da tempo so che disegnare mi rilassa, ma solo da poco ne sono pienamente consapevole e riesco a ricordarmene al bisogno.

Piano piano mi sto riappropriando di spazi e tempi che erano spariti, schiacciati da altro.

Questo è un innesto fatto coi pastelli a cera di mia figlia, che mi piacciono tanto, anche tutti spuntati e molto vissuti :)
A volte basta l'intenzione e un foglio di carta riciclata per staccare la spina. 


Ho immaginato un occhio saltellante, che potesse andare lontano, seguire quel che si cattura con lo sguardo mentre si cammina...


Volevo poter guardare la neve da vicino e quel cielo di colore indefinito che c'è quando c'è nell'aria la neve... 
Volevo ricordarmi di quel momento rilassante (e, onestamente, uscire la sera con meno 8 non è invogliante anche se il piccolo bosco sotto casa potrebbe ospitare una fiabe nordica per come appare in questi giorni e ha il suo fascino...) così ho innestato sul balcone :)

Cevì' prometto che la prossima volta sarò più diligente e lascerò l'innesto a seminare stupore e curiosità in luoghi pubblici.
Buona notte!

Gli altri innesti sono qui

12 commenti:

  1. ahahahah occhiolungoesaltellante tu...
    anch'io oggi ho fatto andare le mani e torno al pc ora per l'ultima controllata. i risultati lunedì...

    RispondiElimina
  2. occhio moooolto saltellante ;)
    :-O curiosa!!! lunedì vedrò Stima dove ci porta... :) bacio

    RispondiElimina
  3. Punto esclamativo! bello!!!

    RispondiElimina
  4. Oh bellissimo!!!
    Anch'io oggi :-D ho dato finalmente.
    Comenprendo benissimo il "rilassamento" che ti da disegnare, è come un andare via per un po'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non lo sai tu, cara Owl...
      Bella questa cosa dell'andare via per un po'è esattamente così!!!
      Sai che ieri mi sono (ri)comprata i carboncini? :) Non vedo l'ora di mettermi!!! Qua passano gli anni e io torno indietro, che bello!!!

      Elimina
  5. No disegnare non è l'attività che mi rilassa, anzi generalmente mi mette ansia da quando alle medie la prof di artistica mi sgridava per la poca cura che ci mettevo a disegnare. Però quest'occhio che balla nel buio, aggrappato a un ramoscello... mi piace. Adesso vado a leggere il tuo post dei libri del venerdì, gli avevo già dato una letta, ma con tutta la carne al fuoco che metti mi ci vuole un po' a metabolizzarla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ricordo che lo avevi già detto è molto triste quello che ti è successo, ti ha inibito molto da quello che scrivi. Però tu puoi provare a rimuovere quel brutto ricordo e lasciare alle spalle l'ansia da prestazione che ti ha messo addosso. Io sono stata più fortunata, alle medie avevo un professore molto bravo ci faceva sperimentare tantissimo, specialmente con i pastelli a cera anche per questo li amo molto, però da che disegno "solo per me" mi sento anche più libera!

      Elimina
    2. (e per il VdL prenditi il tuo tempo, so che son temi tosti... grazie ciao)

      Elimina
  6. Ciao Cì, ma che meraviglia! E' un'idea che mi è davvero piaciuta. Non conoscevo "Gli Innesti di Cevì", quindi grazie per avermeli fatti conoscere. Anche a me disegnare rilassa parecchio. Prima che nascesse mia figlia avevo scoperto di amare molto l'acquerello, ma ultimamente non ho più avuto molto tempo per cimentarmi.
    Come ti ho scritto nel mio blog in risposta al tuo messaggio, il tema da te proposto nel Venerdì del Libro è talmente complesso che non sono riuscita bene a focalizzare le idee, forse perchè con la mia bambina è ancora impossibile trovarmi ad affrontare l'argomento ed anche perchè è un po' che manco da scuola, quindi da tempo non mi capita di rifletterci in termini operativi.
    Per il momento ho glissato. :(
    Vado a curiosare tra gli innesti... Ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innesta anche tu, vedrai quanto ti piacerà! Attenzione: da dipendenza ;)
      Per il resto non preoccuparti, sono temi che vanno metabolizzati, se e quando ti andrà quel post sarà ancora lì e probabilmente ne arriveranno altri attinenti con nuovi punti di vista di altre blogger che ci daranno nuovi spunti su cui riflettere. ciao, a presto!

      Elimina
    2. Mi sa che inizierò davvero ad innestare pure io... l'iniziativa mi ispira proprio...temo la dipendenza ;)

      Elimina


Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
È attiva la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...