martedì 16 ottobre 2012

Hummus autunnale consolatorio

Piove! Anzi no: diluvia...
L'autunno regala magiche atmosfere ma purtroppo anche giorni di pioggia battente.

Rimedi per alleviare lo pene dei meteropatici - come me - ?
Cibo sfizioso e sano, che rinfranchi il cuore, senza attentare alla salute del corpo.

 
A
miamo molto gli hummus in casa Cì, ogni volta mi stupisco di quante varianti se ne possano creare, ma per la prima volta ieri ho prodotto uno spalmabile che è piaciuto davvero a tutti e tre. Non è servito fare la versione dolce e a parte quella più speziata per i grandi per capirci, no questo è piaciuto a tutti ugualmente.
La ricetta è velocissima se vi portate avanti con la preparazione degli ingredienti la sera prima, o al pasto precedente. 

Ingredienti:

circa 200 grammi di ceci lessati (con alga kombu) e poca acqua di cottura;
1 cucchiaino di tahina chiara;
5 pomodori secchi;
2 cucchiai di anacardi e 2 di mandorle;
3 cucchiai di olive verdi denocciolate;
2 cucchiai di capperi sott'aceto;
alcune foglie di basilico fresche;
una foglia di alloro;
1 presa di spezie miste francesi "per insalata" (in alternativa un mix fai da te composto da pochissimo peperoncino, pepe rosa, prezzemolo, erba cipollina, aglio);
olio EVO QB;
aceto di mele QB.



Ravvivare con un po' di aceto di mele e acqua i pomodori secchi, lasciare in ammollo mentre si preparano tutti gli altri ingredienti (idealmente dalla sera prima quando si mettono in ammollo i ceci secchi). Metterli poi in una ciotolina con le spezie piccanti secche e un po' di olio EVO quando si inizia la cottura dei ceci in pentola a pressione, in modo che si insaporiscano bene. Potete ovviamente usare pomodori già sottolio e spezie e ceci già lessati - lavandoli molto bene, per togliere tutto il sale in eccesso, tenendo però conto che il risultato non è così buono, digeribile, leggero, perchè i pomodori sono lasciati rinvenire nell'olio quindi hanno molte più calorie, salvo li prepariate voi stessi qualche giorno prima con questo metodo "salva grassi".
Mettere nel mixer (ne basta uno piccolo, ma poi dovrete usare un frullatore ad immersione per terminare) i pomodori secchi e le spezie, sminuzzare bene, aggiungere poi olive e capperi, sminuzzare ancora. Aggiungere a questo punto la frutta secca e sminuzzare bene.
Trasferire il tutto in un contenitore più capiente, aggiungere i ceci e sminuzzare bene (se avete / vi va di tirar fuori un robot grande vi eviterete questo passaggio), amalgamando il tutto con un cucchiaio di olio EVO, un po' di aceto di mele, un po' di acqua di cottura, il cucchiaio di tahina.  Frullare finchè la consistenza è quella di un patè, regolando se serve con acqua di cottura extra la parte liquida, o più ceci (meglio averne un extra da parte, dopo un antipasto così è perfetta una minestra di ceci e basilico).



Servire con fettine di pane integrale di segale homemade o qualsiasi pane desideriate, facendosi rallegrare dal colore intenso e dal gusto pieno di sapori (e se bevete alcolici, un bicchiere di vino completerà l'antipasto autunnale perfetto).




11 commenti:

  1. Qui ieri sembrava che la tempesta volesse portarsi via la casa!!! Nel pomeriggio è stata una vera bufera :-( oggi un pò meglio, ora almeno non piove.
    Sai che i pomodori secchi sono una cosa che adoro? Di certo daranno un bel "tocco in più" al tuo hummus.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti questo post l'ho scritto (e programmato) ieri: oggi c'è il sole, ma la funzione consolatoria resta: fa freddino! e poi col sole è pure ton sur ton con quel che vedi dalla finestra ;)
      Anche io li adoro, ma quelli più buoni sono proprio pieni di olio, ho provato a seguire questa idea di alleggerire facendoli rinvenire in acqua acidulata - e speziata volendo - e funziona benissimo! :) Prova! ciao!

      Elimina
  2. Che bello questo hummus!!!!

    Qui in Romagna (zona litoraneo) non ha piovuto molto, un po' ieri pomeriggio giusto il tempo di far bagnare me e le bimbe all'uscita di scuola e ieri sera, ma niente di preoccupante..oggi splende il sole!!!!!!!!

    Un abbraccio

    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sole anche qui oggi! buona giornata :)

      Elimina
  3. Risposte
    1. oh yes :) tu e la tua socia siete destinatarie di una dedica non scritta per questo hummus :)

      Elimina
  4. Io adoro l'hummus (e sono meteropatica come te..), questa versione la proverò sicuramente!

    RispondiElimina
  5. Io sono meteoropatica ma non ho mai provato l'hummus... che sia arrivato il momento giusto?

    RispondiElimina
  6. Vedo che ci sono tante meteropatiche. e' consolatorio! Non pensavo al cibo come consolazione sana. per me cibo equivale a nutrimento/calorie per affrontare le giornate. visione triste?
    le tue foto mi ricordano altri crostini - molto meno vegan - che mangiavo in toscana ;)
    ale

    RispondiElimina
  7. Questa versione mi mancava!!!sembra molto buona...io mi sto ancora ostinando a fare quella estiva..ma devo accettarlo...è arrivato l'autunno:(

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutte, provate non resterete deluse :)

    (tutte meteropatiche, andiamo bene... :/ )

    ale... .... ... io li mangiavo ai funghi da quelle parti, ne ricordo di così profumati che mai altrove!

    ciao!

    RispondiElimina


Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
È attiva la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...