lunedì 7 aprile 2014

Dolcetti al profumo di cannella e incontri

Carissimi, questo è un lunedì pieno di sole, uccellini che cantano (mentre vi scrivo), immagini, emozioni da rielaborare per una settimana passata veramente intensa!

La ricetta di oggi avrebbe dovuto partecipare alla Staffetta di CucinainCucina, che però è stata sospesa a tempo indefinito, il post era già pronto, e quindi con l'amica Daria abbiamo pensato di pubblicare oggi.

Non a caso: ci tornava utile aver un post pronto per oggi sapendo che avremmo avuto una domenica intensa, perché ieri Daria e io, insieme a tantissimi altri blogger e simpatizzanti abbiamo partecipato al Raduno Autogestito delle Pentole Felici, di cui potrete leggere nel mio post dedicato.

Vi lascio ora alla mia amata cannella, una dela mie spezie preferite !

Ho pensato ad una ricetta che meditavo di testare da un po', semplicissima eppure di effetto scenico garantito, golosa per chi ama i dolci aromatizzati: chicche di cioccolata al profumo di cannella, con cocco e frutta secca.





Ingredienti per una ciotolina di chicche (una quarantina della dimensione di una nocciola, non fatene di più, o più grandi, per il vostro bene: è impossibile fermarsi quando iniziate a mangiarle se amate la cannella...)

20 anarcardi al naturale;
20 mandorle;
10 datteri al naturale;
due cucchiai di farina di cocco
un cucchiaino di cacao amaro fair trade bio;
un cucchiaino raso di cannella macinata (anche mezzo se non le volete molto intense);
mezza stella di anice stellato o un pizzico di vaniglia Bourbon;
due cucchiai di panna vegetale autoprodotta*

* per la panna:
-circa 200cc di latte di soia bio;
-una spruzzata di succo di limone (circa un paio di cucchiaini);
-un cucchiaino di panela (zucchero integrale di canna bio fair trade);
-un cucchiaino di amido di mais;
-una punta di cucchiaino di vaniglia in polevere Bourbon;
-un cucchiaio di olio EVO;
 
Ho preso spunto da questo post di Vegan Home, non ho però seguito alla lettera la ricetta perchè mi serviva semplicemente una panna morbida, non da montare. Mi sono limitata a mettere in un bricco tutti gli ingredienti nell'ordine elencato e aggiungere, per ultimo, a filo l'olio mentre facevo andare un frullatore ad immersione ma l'ho fatto andare per poco. Il risultato era perfetto per quel che mi serviva come sapore, ma non è - fatta così in modo approssimativo - una panna da usare per decorare dolci perchè a me è venuta abbastanza liquida. Sicuramente la voglio riprovare a fare come si deve :).



Macinate molto finemente gli anardi e metà delle mandorle con un piccolo robot da cucina. Aggiungete e macinate anche i datteri, il cacao, la cannella,  l'anice o la vaniglia. A parte macinate più grossolanamente le restanti mandorle e mescolate bene il tutto. Aggiungete un cucchiaio di panna dolce, e un secondo cucchiaio se servisse, fino ad ottenere una pasta modellabile.

Dividete in palline piccole piccole, aiutandovi con due cucchiaini e poi con le dita.



Si possono mangiare così, oppure aggiungere un po' di polvere di cocco in superficie.





Mentre completavo il mio post (ndCì: all'epoca in cui l'avevo scritto per partecipare alla staffetta) ho notato quello di Daria con altre chicche al cocco, decisamente originali. Non è incredibile la connessione mentale tra blogger? :)

Con questo post partecipo alla raccolta del lunedì della Capra - che mi è spiaciuto molto non poter incontrare ieri -

- Raccolta della Cucina della Capra, 100% vegetal monday una bellissima iniziativa che suggerisce a tutti gli onnivori di provare a cucinare un giorno alla settimana 100% vegetale per il benessere del nostro corpo e del nostro pianeta.













Visitate il blog della Cucina della Capra e scoprite come declinare il vostro menù in modo leggero, etico, salutare!


Buon lunedì! Anzi buonissima settimana!







4 commenti:

  1. Che domenica meravigliosa!!!!
    Quante emozioni!!!
    Grazie per questa secchiata di gioia ^_^
    E anche per questa ricettina... di cui noto che amo ogni singolo ingrediente... gnam....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, tantissime! Così ho deciso di prendermi qualche minuto per racconarle meglio. Sulla ricetta se ami la cannella ti piacerà :) ciao!

      Elimina
  2. Mamma che buone! Le preparo prestissimo: sicuramente le bimbe gradiranno!
    PS: mi è venuta una fameeeeee!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;) son piaciute tanto anche ad eSSe...

      Elimina


Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
È attiva la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...