martedì 31 gennaio 2012

Hummus di okara con insalatina croccante di stagione

La settimana scorsa vi ho presentato un cous cous tradizionale con cavolo crauto rosso e broccoli e anche un cous cous crudista al cavolfiore, oggi vi presento un piatto abbinabile ad ognuno delle proposte precedenti, come antipasto o secondo, ma anche perfetto come piatto unico per un pasto leggero ma completo.

Crostone con hummus di okara al cavolo crauto rosso e insalatina invernale croccante con vedure di stagione.



Di hummus ho già parlato molte volte, vi rimando al post il cui se ne spiega l'abc (Hummus) e ad alcune versioni base (Hummus in 3 versioni)

Oggi vi racconto come utilizzo l'okara, scarto, si fa per dire, del latte di soia autoprodotto, ricchissima di proteine, si presta a moltissimi utilizzi (per esempio questo).
E se non fate il latte di soia in casa? Questa ricetta è nata dalla necessità di utilizzare l'okara, ma andate avanti a leggere: potrete fare un hummus buonissimo anche senza, sarà un po' meno proteico ma ugualmente gustoso, sicuramente più delicato.





Ecco la video sequenza:


prendere l'okara ottenuto filtrando il latte di soia e metterlo in un recipiente capiente, grande almeno il triplo del suo volume;
raccogliere le vostre spezie fresche preferite (se ne avete di sopravvissute all'inverno, io avevo timo e maggiorana, p.e.), aggiungere pomodorini secchi sminuzzati e capperi;
aggiungere dei ceci lessi in ugual volume all'akara, un cucchiaio di salsa tahin, pochissimo aglio crudo se piace (ma in questa versione non è quasi necessario),













quindi il cavolo crauto rosso sminuzzato, il succo di un limone non trattato filtrato, e un po' di olio EVO quanto basta per emulsionare, un pizzico di sale integrale, il tutto con il frullatore ad immersione 
Questo sarà l'hummus di base, dal gusto più semplice.


L'ho proposto anche in due ulteriori versioni differenti: con daikon crudo (da aggiungerere a julinenne ed emulsionare, se vi piace sarà perfetto un po' di pepe nero) e speziato di zenzero crudo grattuggiato.


Passiamo dall'insalata: un trionfo di verdure fresche di stagione, qui vedete cavolo crauto rosso e bianco e daikon, tagliate sottili sottili con la mandolina cui aggiungere striscioline sottili di limone, succo di limone e un filo d'olio d'oliva leggero e ancora una manciata di capperi se vi piacciono.

Croccante e saziante, compagna perfetta per un pasto sano.


4 commenti:

  1. Wow! Io adoro l'hummus, lo trovo delizioso e versatile, con le verdure crude, crostini caldi, per condire la pasta, di solito riscuote un gran successo quando lo preparo. Di solito faccio quello di ceci, il nostro preferito, ma ogni tanto anche quello di fagioli, quello di lenticchie non l'ho mai fatto, avevo notato tempo fa la tua ricetta, la devo provare. Questo a base di okara è molto originale e ricicloso, il che è un'ottima cosa. A presto. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello con le lenticchie per un po' mi ha dato dipendenza, specie con il curry, diventa tipo dahl spalmabile ;) Ti piacerà sono sicura.

      Questo è bello intenso, ma sarebbe un peccato sprecare l'okara. Certo non puoi mangiartene fette e fette, ma con le verdure crude si alleggerisce molto. Considerazione: attenzione che ne viene veramente tanto! La prossima volta lo surgelo!!!

      Elimina
  2. Che voglia di cucinare e sperimentare! I tuoi sono sempre consigli preziosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ylenia, mi mancano i tuoi post...

      Elimina


Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
È attiva la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...