sabato 25 febbraio 2012

Chiacchere al forno, leggerissime

Con oggi si chiude il Carnevale Ambrosiano, ieri ho preparato delle chiacchere super leggere, cotte al forno.

Eccole!




Ingredienti:
300 grammi di farina;
50 grammi di zucchero di canna;
30 grammi di olio EVO (o di riso, o di girasole);
100 grammi di latte di riso (o altro cereale).
scorzette di limone non trattato o un pochino di aroma di fiori d'arancio (o altro che vi piaccia per profumare i biscottini)

Impastate velocemente, prima con una frusta e poi a mano, nel caso l'impasto vi sembrasse troppo duro aggiungete un po' di latte di riso.Mettete sulla spianatoia e stendete molto sottile, circa a un paio di millimetri di spessore.



Tagliare delle striscioline e poi dei rettangoli, all'incirca di 5 cm per 1,5 cm


Date poi la forma come nelle immagini:



Stendete su un foglio di carta forno posto sopra una leccarda







Cuocere per una decina di minuti a forno ventilato a circa 180 gradi. Controllare a vista perchè potrebbe servire meno tempo e le vostre chiacchere bruciarvi sotto gli occhi... Appena li vedete dorare sono pronti. Toglieteli subito dal forno!


Se preferite potete anche dare la classica forma delle chiacchere


Sono molto leggere, ma gustose.
Io non amo lo zucchero a velo e mia figlia dice che "appiccica le dita" per cui non lo usiamo, ma se per il vostro palato sono poco dolci o le trovate più invitanti si può aggiungere. Ne esiste di ricavato dallo zucchero di canna grezzo, io le poche volte che lo uso scelgo quello. L'aspetto è identico.

Questa ricetta può esser riproposta in periodi diversi dell'anno cambiando "stile": basterà usare un coppapasta e fare dei biscottini, perfetti per l'ora del tè.




Hanno solo un difetto: finiscono presto....


Buon ultimo giorno di Carnevale (almeno per noi...)!


10 commenti:

  1. Non ho mai pensato di fare i fiocchetti, da noi si chiamano così, al forno! In effetti immagino siano molto molto più leggeri :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fiocchetti è proprio un bel nome :)
      Io ormai non digerisco più le cose fritte e...

      Elimina
  2. queste le provo!!! il fritto mi indispone per la puzza che lascia in cucina e cerco sempre alternative con il forno.. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...anche io non sopporto come lasciano la cucina (e i vestiti, e i capelli).
      Questi biscottini invece profumano la casa "di buono" :)

      Elimina
  3. Le provo subito..grazie....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ti deluderanno, sono proprio delicati. Poi piccoli così sono anche eleganti. Qui siano al secondo piatto e ogni volta vengono meglio (ripeto: attenzione al forno, basta poco perchè si secchino, meglio un minuto in meno)

      Elimina
  4. Cì, queste chiacchere sembrano talmente semplici da fare e soprattutto leggere, che anche se Carnevale è passato vien voglia di prepararle ugualmente.
    Anch'io friggo raramente (non ne sono capace) e detesto l'odore che impregna casa, vestiti e capelli, difficile poi da eliminare, ma in compenso adoro i profumi che sprigiona la cottura al forno, soprattutto quelli di pane pizza e biscotti!
    A presto ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Grazie Michela!
      In effetti il fritto è impegnativo. C'è una sola cosa che friggo: gli strufoli! In quel caso mi faccio prestare la friggitrice, ma sono anni che non li faccio...
      Quanto ai biscottini sto già pensando a forme meno carnevalesche e credo li rifaremo a breve! :)

      Elimina
  5. Ricordo che quando vivevo lassù mi piaceva moltissimo questo fatto che mentre il resto di Italia si fustigava in quaresima noi ancora eravamo a festeggiare!

    RispondiElimina
  6. Brava! Io le ho fatte la prima e unica volta due anni fa, senza latte e uova, solo che non amo l'odore di fritto... ma non le avevo mai fatte nel forno! geniale, grazie! se le faccio in questi gg, forse, se mi gira, linko alla ricetta originale:)
    p.s. in montagna abbiamo avuto traversie dell'ultimo momento e non ti ho più chiamata ma era in programma pensa, se non fosse stato perché il condominio era senza acqua... perché gelata da qualche parte sotto terra... un'avventura:) alla prossima, il bel tempo si avvicina e le occasioni pure, sento che riusciremo a conoscerci presto:)

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
Commenti anonimi momentaneamente sospesi causa spam. Per i commenti ai post più datati c'è la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...