martedì 28 febbraio 2012

Ricordi erbosi

In questo periodo avrei mille cose di cui vorrei scrivere, tante bozze a metà o appena impostate, e poco tempo, rubato (be' diciamo che in media è quasi sempre così :) ), oggi voglio scrivere - finalmente! - il mio post di ricordi erbosi (vi rimando all'introduzione di Palmy).

Per iniziare credo di essere una persona molto fortunata: ne ho davvero molti!

Se chiudo gli occhi posso lasciarmi cullare da tanti ricordi di esperienze a contatto con la Natura e questo mi da conforto nei periodi intensi come questo.

Questa fortuna vorrei anche trasmetterla, per cui oggi voglio parlarvi di un ricordo erboso condiviso con la mia piccolina. Quest'estate eravamo a trovare la nonna all'Aprica e abbiamo osservato con curiosità restandone ammaliate - io sicuramente - i piccoli abitanti dei prati vicino agli alpeggi.

Grilli e cavallette cantavano e saltavano nel prato. Nel bosco abbiamo potuto vedere i frutti di bosco spontanei e... veri funghi velenosi!
Giocate con noi ad individuarli e riconoscerli! 








eSSe era incuriosita e si è divertita ad esplorare i prati meravigliosi che ci corcondavano



E ora godetevi lo spettacolo con noi, chiudete gli occhi e sarete ...nell'erba.






L'idea dei ricordi erbosi mi piace così tanto che forse seguiranno altri post.

4 commenti:

  1. Ma che bello! Il mio input ha scatenato una valanga di ricordi erbosi! Aspetto volentieri gli altri ricordi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Complimenti a te per l'input molto interessante! Se riesco a trovare la tranquillità per recuperare certe foto cui ho pensato, non mancherò di avvisarti! :)

      Elimina

Grazie per il tuo commento, le tue impressioni per me sono preziose :-)
Commenti anonimi momentaneamente sospesi causa spam. Per i commenti ai post più datati c'è la moderazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...